A.S.D. Skorpions Varese - Squadra di Wheelchair Hockey
Skorpions Varese, Associazione Sportiva Dilettantistica di Wheelchair Hockey conosciuta in Italia e all'Estero, fiwh, federazione italiana wheelchair hockey, ewh, electric wheelchair hockey
Logo A.S.D. Skorpions Varese
2.5su 5.0 by WebstatsDomain
Sede Legale Via Piaggio 41 21040 Besnate (VA) Lombardia Italia
P.IVA 02125760021
Sede Amministrativa - c/o L.V. Centro Lab. Dati S.a.s. Via Battaglia S. Martino 50/B 21030 Cuveglio (VA) Lombardia Italia 0332-650979 0332-624226
Fabio Mantiero fabio.mantiero@gmail.com 348-7480891
Webmaster G. Santeramo teramosan@libero.it
Cronache Campionato 2014-2015

“ Un derby al cardiopalma ”

image cronaca Monza Varese 2015

bene da Muratore, sbatte contro la Cremona. Poco dopo è Muratore a sbloccare il risultato, sfrutta il blocco di Cuomo su Carelli e infila la porta biancorossa sul primo palo, sfruttando il mal posizionamento della difesa varesina. A questo punto gli Skorpions prendono il controllo sulla partita, schiacciando gli squali nella propria metà campo, ma devono fare i conti con la giornata particolare di Bettineschi. Prima evita il pareggio di Carelli che, servito da dietro porta da Fattore, ci prova sul primo palo, poi causa un rigore.
Fattore prova a girare dietro porta, Bettineschi in retromarcia colpisce giocatore e porta. Ma il portiere brianzolo è subito pronto a riscattarsi parando il rigore a Fattore. Gli Skorpions non si abbattono e continuano i loro attacchi con un Fattore scatenato che semina il panico nella retroguardia avversaria sempre ben posizionata. Dopo una serpentina trova in mezzo all’area Carelli che segna il pareggio. Gli squali sembrano subire il colpo, ma devono ringraziare ancora il loro portiere che all’ultimo secondo del primo tempo chiude la porta ancora a Carelli.
Il secondo tempo comincia così come era finito il primo, con gli Skorpions all’attacco e i padroni di casa pronti a sfruttare il contropiede. La prima occasione da gol la crea Muratore che parte in contropiede, passa la meta campo e tira, ma il suo tiro finisce a lato. Rispondono subito gli Skorpions, Fattore inventa per Carelli, tiro sotto lo stick di Fava ma il portiere para. Gli Sharks dimostrano di essere più cinici sotto porta, assist di Muratore che taglia la difesa degli ospiti e gol dalla distanza di Vanoli che porta il risultato sul 2-1.
Fattore prova subito a riprendere gli avversari, ma con un doppio intervento di Bettineschi, si vede chiudere la porta in faccia. Non demorde l’ex azzurro, che ci riprova con un diagonale sotto alla mazza di Vanoli, ma l’esito del tiro è sempre il solito, parato, con la palla che rimane dentro la’rea del portiere. Il Coach varesino sostituisce Corcillo inserendo la terza mazza Innocenti, abbassando Carelli davanti alla difesa. Gli squali provano a chiudere la partita, ma quando la difesa varesina è schierata bene, per Muratore è difficile trovare spazio, ma la sua abilità nel possesso palla, gli permette di gestire bene palla e cronometro. Il secondo tempo si conclude con i due tentativi di Fattore che in contropiede, prima si vede sfuggire la pallina, calamitata dallo stick di Bettineschi e poi ci prova dalla distanza con un tiro che esce di poco.
Il Terzo tempo è un vero botta e risposta tra le due squadre, e la partita si incattivisce un pò con gli arbitri pronti ad estrarre i cartellini verdi per calmare gli animi dei protagonisti in campo. Monza sbatte sulla difesa varesina e gli Skorpions si infrangono sempre contro la saracinesca del portiere. Gli ospiti le provano tutte per segnare ma Bettineschi riesce a parare anche quello che non vede. (come il tiro di Carelli sotto la carrozzina di Innocenti). Ma l’occasione più nitida capita a Vanoli che, lanciato in contropiede dal solito Muratore, solo davanti alla Cremona si fà ipnotizzare e sbaglia il 3-1 che poteva mettere KO gli avversari. Fattore non sa più cosa inventarsi per battere il portiere, finisce il terzo tempo ancora sul 2-1.
Il quarto tempo, inizia subito con il gol di Vanoli, gli Skorpions pressano troppo alti, passaggio filtrante di Muratore per Vanoli che stavolta rimane lucido e segna sotto lo stick di una incolpevole Cremona abbandonata dalla propria difesa. Gli ospiti con la poca forza rimasta, continuano ad attaccare come se non fosse successo nulla, sperando che prima o poi la fortuna torni a sorridere per loro. Gli scontri aumentano sia a causa della stanchezza che di un campo molto scivoloso. A causa di una somma di falli, gli Sharks perdono per due minuti Vanoli. Varese sfrutta subito il power play e trovano il secondo gol con Carelli che sfrutta l’ennesima respinta di Bettineschi su Fattore, stavolta la palla esce dall’area e il capitano biancorosso è lesto ad insaccare.
Può rientrare così Vanoli, ristabilendo la parità numerica. Gli Skorpions provano ad approfittare del momento favorevole, e dopo vari tentativi Carelli trova il giusto spiraglio e insacca il 3-3, l’esultanza però rimane bloccata in gola, perchè mentre la palla si infila in porta l’arbitro vede un fallo di Innocenti (spinto da Vanoli) e fischia. (Lasciamo parlare le immagini) Finisce così la partita, dopo 12 anni gli Sharks, in casa, riescono a battere gli Skorpions e confermano il primato in classifica.
Per gli Skorpions non basta sapere di avere fatto una grande partita, rimane il rammarico per il pareggio mancato, con più attenzione in certe fasi del gioco e con un pizzico di fortuna in più, forse la partita sarebbe andata diversamente. La sconfitta, complica, ma non del tutto, il cammino per l’accesso alle Fasi Finali, gli Skorpions sono costretti a vincerle tutte. Un pò come quello che è successo l’anno scorso ai Coco Loco di Padova, e sappiamo tutti come è andata a finire……

Theme by Luiszuno.com - Sito Ottimizzato per Mozzilla Firefox
© 2004-2019 - Copyright Skorpionsvarese.com - Webmaster: G. Santeramo